Carbon credits: primi clienti per la piattaforma Sea World Management

Sea World Management a bersaglio con i primi clienti per la sua piattaforma di erogazione di carbon credits. Significativamente in contemporanea con le prime sessioni di Cop26, la società monegasca si è aggiudicata i primi contratti che confermano la validità delle scelte compiute dalla compagnia.

Questo investimento è stato finalizzato attraverso una piattaforma partner e secondo SWM nei prossimi giorni dovrebbero seguire altri accordi significativi in materia.

“Questi contratti – ha sottolineato Jonathan Kren, responsabile del progetto in SWM – sono motivo di grande soddisfazione e il Gruppo vede in questo mercato una importante fonte di business di qualità”.

SWM ha di fatto precorso i tempi delle normative che sia Imo, sia l’Unione europea si stanno dando con l’obiettivo di pervenire entro il 2050 a un abbattimento del 50% delle emissioni di Co2 prodotte dall’industria marittima intervenendo sul “carbon footprint”. Di certo il mondo dello shipping sarà oggetto di ulteriori pressioni per ridurre il livello di emissioni e Sea World Management ha raccolto il guanto di sfida su due fronti, entrambi finalizzati a bilanciare le GHG emesse con le GHG rimosse. Secondo un’analisi della società, il mercato del carbon trading supererà quest’anno un valore complessivo di un miliardo di dollari con una prospettiva ormai certa di crescita e ampliamento dei servizi.

  18.11.2021 PRESS RELEASE – SWM-platform

 18.11.2021 – COMUNICATO STAMPA – SWM-piattaforma

  RASSEGNA STAMPA

No Comments

Post A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi